0 Item(s) - 0,00 €

Carrello(0)

Non ci sono prodotti nel tuo carrello
Totale (Tasse incl.) 0,00 €
Salento: Cultura e Tradizione

Salento: Cultura e Tradizione

giu 12, 2018 Blog 0 Comments

SALENTO. Terra dai mille colori e inebrianti profumi, si protende tra l’Adriatico e lo Ionio formando una penisola, in cui mare, sole e natura si fondono in un ritmo travolgente.

Caratteristica fondamentale è la grande distesa di alberi d’ulivo che si può ammirare in tutto il territorio: le forme tortuose, con la loro affascinante bellezza, riescono a suscitare tutt’oggi un grande stupore.

Dalla coltivazione dell’olivo, nelle diverse varietà autoctone (Ogliarola Salentina e Cellina di Nardò), si passa all’eccellente produzione dell’olio extravergine che viene ottenuto con tecniche raffinate in moderni frantoi e la cui tradizione è testimoniata sin dai tempi antichi dalla presenza di numerosi “trappeti” ipogei.

L’agricoltura ha sempre avuto un ruolo di primaria importanza, forte del legame tra uomo e natura, come base di ricchezza di questa terra e valorizzazione del territorio. Il Salento, nel corso del tempo, è stato contaminato da diverse culture: quella greca si può notare principalmente in una zona dell’entroterra, denominata Grecìa Salentina.

I dodici comuni che ne fanno parte conservano lingua e tradizioni d’origine ellenica, accomunati anche da un antico idioma, il “griko”. Musica, canti e balli sono viva testimonianza della tradizione salentina, essendo espressione della cultura e della storia di questo popolo.

La “pizzica”, danza popolare conosciuta ormai a livello internazionale, attraverso il suo ritmo e la sua melodia, nacque come rimedio per liberare le donne colpite (“pizzicate”) dal morso della tarantola. Ancora oggi, nel mese di agosto, per tenere viva la tradizione, si svolge il consueto Festival itinerante della Notte della Taranta nei comuni della Grecìa che termina con l’ormai noto Concertone di Melpignano.

Tags: salento

Leave your reply

*
**Not Published
*Site url with http://
*